Nebbia, fango, colori e mtb in Brianza

nebbia e mtb 001

Questa mattina una nebbia spessa, grassa, fitta copriva ogni cosa e non invogliava certo a uscire in mtb. Infatti quando è suonata la sveglia è bastata un'occhiata dalla finestra per ritornare a poltrire ancora nel caldo tepore delle coperte. Poi però la voglia di pedalare – seppur con grande fatica – ha avuto il sopravvento. Colazione, vestizione (Cosa mi metto? farà freddo? Chissà che umido … Vedrai che poi esce il sole … ). Con calma, molta calma. Ma una volta in sella le gambe iniziano a girare per conto loro e la Genius punta diritta al Parco di Monza, chissà dove punterà la ruota poi. Nonostante il clima perfettamente autunnale c'è un sacco di gente che pedala: strano, non ho ancora incontrato nessun volto noto. "Ueilà, ciao: anche tu in giro oggi? Ma il caffè l'hai già preso?" Ecco, appunto, dicevo … Comunque un caffè con un amico si prende sempre con piacere, e poi ci voleva proprio. Adesso si ragiona, ci si saluta e poi ognuno per la propria strada. Nonostante le pioggia di ieri e l'umidità della nebbia non c'è fango in giro, o almeno non più del normale, però ci sono un sacco di podisti proprio sul percorso scelto dalla Genius: una bella "tapasciata" domenicale, va che fortuna! Almeno i corridori non sono tanti e sono ben distanziati: la precedenza va sempre a chi corre ma c'è spazio per tutti. Arrivo a un punto controllo e ristoro, quando passo "Ma cosa ci fai da queste parti? Vuoi un tè caldo, una fetta di torta?" Ti pareva che non incontravo qualche altro amico … Il sentiero finalmente esce dal bosco e voilà, varda là che panorama

nebbia e mtb 003

La nebbia si trasforma in foschia, l'erba è ancora umida ma il sole inizia a scaldare e si comincia a sudare. Mi fermo per questo scatto, ma subito noto la pianta dietro a me: le foglie sono ancora verdi e i frutti stanno maturando. Anzi, qualcuno è già maturo al punto giusto

nebbia e mtb 002Cachi dolci e morbidi, saranno uno spettacolo per il palato! Il proprietario dell'albero è qui vicino che raccoglie foglie: due parole di circostanza poi " ma li vede come sono già maturi? Sono decisamente in anticipo quest'anno … Le piacciono i cachi? ne vuole uno?" Come rifiutare? Anche perchè il tipo è già sulla scala e sta scegliendo il frutto migliore proprio per me: dolce, morbido, maturo. Una vera delizia per il palato! Gusto, ringrazio, faccio un'altro scatto e riparto.

nebbia e mtb 004Arrivo sotto alla collina di Montevecchia e imbocco la mitica salita del Cancello, c'è un sacco di gente in giro a raccoglier castagne: famigliole con bimbi e nonne, gruppi di amici, ragazze e ragazzi. Ad ogni discesa bisogna stare attenti ad evitare tutti questi ostacoli, vabbè, oggi si va piano. Però va che colori appena fuori dal bosco

nebbia e mtb 006Si sta facendo tardi e siamo ancora lontani da casa, i pedali iniziano a girare con più lena: il rientro è tutto un su e giù e la fame inizia a farsi sentire. Ovviamente incontro, sempre con grande piacere, altri amici bikers: c'è chi va e chi viene ma per due parole e un saluto si fermano tutti volentieri. 

nebbia e mtb 007Eccolo qua il giro: una sessantina di km con quasi un millino di dislivello: è tutto un su e giù. E anche se non sembra quando pedali in Brianza si accumula sempre un bel dislivello.

Come sempre: … alla prossima!