Rifugio Prabello d’agosto

molobbio prabello 003

Fare colazione in terrazza con questa vista ti fa pedalare con un'altro ritmo durante la giornata. Così ci prendiamo tutto il tempo necessario e anche qualche minuto in più, poi con calma iniziamo a pedalare le nostre mtb. Siamo in Val d'Intelvi, di base in una delle varie frazioni di Schignano e da queste parti quando salti in sella o vai in giù o vai in su: sarebbe bello iniziare in discesa, ma … A freddo, con la colazione che inizia a scendere (o meglio: ci prova) la nostra giornata inizia in salita. E che salita!

molobbio prabello 001In breve l'asfalto lascia spazio ad un bel fondo lastricato: stiamo salendo su una delle tante vie d'accesso alla Linea Cadorna, le facevano bene le strade cent'anni fa: nel 1915, in un paio d'anni lavorando di pala e piccone, migliaia di fanti hanno costruito centinaia e centinaia di chilometri di strade. Tutte in montagna. Senza grande manutenzione, dopo un secolo, molte di queste strade sono regolarmente percorse anche da auto. Anche qui qualche 4×4 lo incontriamo mentre pedaliamo in salita, ma anche se la strada è stretta ci incrociamo senza problemi. Usciti dal bosco il panorama si apre

molobbio prabello 005Siamo nei pressi di Pian d'Alpe e questa stalla è stata costruita proprio in un bel posticino: solo per il panorama che vedono le mucche fanno sicuramente più latte! Alzando lo sguardo verso Sud invece c'è il rifugio Prabello che ci guarda dall'alto

molobbio prabello 006Un sorso alla borraccia, due foto e riprendiamo a pedalare. La sterrata sale regolare nel bosco e noi pedaliamo senza fretta chiacchierando fino a raggiungere il rifugio Prabello

molobbio prabello 008La crostata di mele e cannella è sopraffina, la birra è fresca al punto giusto: è un peccato dover andar via! Ma si sa, le cose belle duran sempre poco e dopo un'ultimo sguardo al panorama ci rimettiamo il casco per iniziare a scendere.

molobbio prabello 007ci mettiamo anche la mantellina, siamo sudati e fa freschino quassù. La discesa è veloce e scorrevole, ci fermiamo ancora una volta per fare il pieno di panorami

molobbio prabello 009Visto che il mio compare conosce la zona come le sue tasche di asfalto ne facciamo proprio poco in discesa: prima queste carrerecce e poi un bel single trail nel bosco che ci porta proprio fuori casa dove ci aspetta il pranzo. E un bel piatto di pizzoccheri mangiato in terrazza vista lago ha tutto un altro sapore …