Monte Corbenas, ovvero Devero parte prima

Due giorni di scialpinismo, due giorni col Corso SA1 del CAI Monza. La piana del Devero è avvolta da un'atmosfera ovattata: le nubi basse avvolgono ogni cosa in una leggera foschia. E' bello anche così però, e mentre il corso si avvia verso la Corona dei Troggi noi puntiamo al Monte Corbenas. Oggi siamo liberi da impegni didattici e una bella sciata tra amici ci sta tutta. Poi più su di sicuro c'è il sole…. Lasciamo la piana e iniziamo a salire nel rado bosco di larici, dossone dopo dossone, sempre avvolti dalla foschia

Poi timidamente anche il sole ci degna della sua presenza, regalandoci scorci e luminosità tutte particolari

Tanta neve fresca, condizioni da non sottovalutare, ma con la giusta traccia si guadagnano metri di dislivello in questo paesaggio da fiaba

Le nebbie son sempre più rade e il cielo da grigio si fa sempre più azzurro.

Nessuno ha voglia di correre, saliamo rilassati tra una battuta e una foto. Scorci così mica puoi lascirli perdere! poi finalmente siamo fuori dalle nubi e il cielo diventa di un bel blu intenso

Spettacolo! Neve, cielo azzurro e laggiù il mare di nubi. Saliamo con tutta la calma possibile, oggi abbiamo solo questo da fare!

Il bosco ormai lascia il posto a pendii spettacolari, ed il panorama si fa sempre più ampio verso le cime che circondano la conca del Devero: Cervandone, Leone, Arbola e un'atra infinità di cime, panettoni e cucuzzoli.

Insomma, alla fine in vetta ci siamo arrivati. Non chiedete però foto della discesa: la gara tra noi sciatori e Fabio il tavolaro è stata serrata. Impossibile fermarsi anche solo un attimo per uno scatto ……..

Godiamoci la giornata va, che poi domani ci aspetta il monte Cazzola.

Tutte le immagini nella Photo Gallery ⇒